pastorale-familiare

L’ufficio per la pastorale della famiglia cerca di tenere presente la famiglia come risorsa preziosa:
 per lo sviluppo della persona: “il luogo primario della «umanizzazione» della persona e della società” (Christifideles laici);
 per il vero ben-essere della società: la famiglia è la “cellula fondamentale della società”;
 per la missione della Chiesa: “la famiglia, via della Chiesa”.

L’ambito di interesse non è soltanto la preparazione al matrimonio, come è stato per decenni, ma l’accompagnamento in tutto l’arco della vita affettiva e dell’esperienza familiare. Si delineano così vari ambiti di azione della pastorale familiare:
 Educazione degli adolescenti e dei giovani all’amore
 Preparazione dei fidanzati al matrimonio e alla famiglia
 Celebrazione del matrimonio
 Accompagnamento dei giovani sposi e dei genitori
 Attenzione particolare alle famiglie in difficoltà di relazione
 Spiritualità coniugale e familiare.

“La pastorale familiare, in modo organico e sistematico, deve assumere un ruolo sempre più centrale in tutta l’azione pastorale della Chiesa […]. La famiglia è di sua natura il luogo unificante oggettivo di tutta l’azione pastorale” (Direttorio di pastorale familiare per la Chiesa in Italia, n. 97).

Responsabile: De Luca don Francesco