E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

vescovo andrich1

StemmaAndrichIl motto sta a significare “Cristo deve crescere” e richiama il brano del vangelo di Giovanni (Gv 3, 22-36): “...Giovanni rispose ai discepoli: «Nessuno può prendersi qualcosa se non gli è stato dato dal cielo. Voi stessi mi siete testimoni che ho detto: Non sono io il Cristo, ma io sono stato mandato innanzi a lui. Chi possiede la sposa è lo sposo; ma l’amico dello sposo, che è presente e l’ascolta, esulta di gioia alla voce dello sposo. Ora questa mia gioia è compiuta. Egli deve crescere e io invece diminuire...».” Mons. Giuseppe Andrich indica in sintesi il senso della sua vocazione episcopale che ha le sue radici nel Battesimo ricevuto a Canale d’Agordo nella chiesa dedicata a S. Giovanni Battista: lasciare sempre maggiore spazio a Cristo e alla sua volontà. C’è anche il riferimento all’azione pastorale del vescovo Vincenzo Savio che con il Sinodo voleva porre Cristo maggiormente al centro della nostra comunità cristiana e della vita dei fedeli.

leggiStemma del Vescovo emerito

giuseppe andrichIl vescovo di Belluno-Feltre è Mons. Giuseppe Andrich. Nato a Canale d’Agordo il 28 marzo 1940; primo di cinque figli. È ancora vivente la mamma, Cesira De Rocco ved. Andrich. Il papà Celso, un alpino che durante la guerra fu sul fronte francese e poi in Grecia e Albania, è morto nel 1980. Dopo le scuole elementari a Canale, entrò nel Seminario di Feltre dove frequentò le medie. Passò quindi per il ginnasio, liceo e teologia nel Seminario Gregoriano di Belluno. È stato ordinato sacerdote da mons. Gioacchino Muccin in cattedrale di Belluno il 28 giugno 1965. Dal 1965 al 1967 fu cappellano di Castion, collaboratore del parroco D. Giuseppe Pierobon. Nel 1967 fu chiamato dal Vescovo al Centro Giovanni XXIII per essere Assistente della Gioventù di Azione Cattolica e in questo incarico rimase fino al 1977.

Leggi tutto: Biografia del Vescovo emerito

vescovo-discorsi

Per leggere o scaricare tutti i discorsi del Vescovo vai all'area multimediale nella pagina Discorsi del Vescovo