gente che percorre il Cammino delle DolomitiSono pronti e a disposizione di chiunque visiterà in estate la diocesi di Belluno-Feltre i pieghevoli che riportano gli orari di tutte le celebrazioni eucaristiche festive e prefestive. Sono diffusi a cura dell’Ufficio diocesano per la pastorale del tempo libero, turismo e sport. Le due edizioni, una per l'Agordino, il Cadore, Cortina d'Ampezzo e Zoldo, la seconda per l'Alpago, il Nevegàl e il Feltrino, si aprono con il saluto del Vescovo Renato Marangoni, che invita ad «“Alzare gli occhi” (Sal 120): che questo movimento sia per voi, che in questi mesi estivi visiterete le nostre terre dolomitiche, l’augurio di cambiare prospettiva, di mutare la direzione dei vostri sguardi. Che i vostri siano davvero sguardi di ammirazione, di ricerca, di distensione e di riposo che si alzano verso i nostri monti, bellezza della mano del Creatore. Che gli sguardi ammirati siano anche segnati dall’umiltà nel calibrare, nell’arditezza delle salite, la misura delle forze...». Ancora il Vescovo Renato sottolinea come «Ammirare questa armonia della Creazione e vivere alcuni giorni di distensione ci aiuti dunque davvero tutti ad “alzare gli occhi” verso un di più di pace e di bellezza che dà gusto alla nostra vita». Nei pieghevoli sono riportati anche gli orari delle confessioni e l’invito a visitare il Museo diocesano di arte sacra a Feltre, oppure, nel pieghevole della Valbelluna, il santuario del Nevegàl con la basilica-santuario dei santi Vittore e Corona.

Clicca qui per scaricare il pieghevole su Agordino, Ampezzo, Cadore e Zoldo e qui per scaricare il pieghevole su Alpago, Nevegàl e Feltrino.

S SimonSi terrà quest’anno la decima edizione degli Esercizi spirituali comunitari itineranti sul Cammino delle Dolomiti, organizzata a cura dell’Ufficio diocesano cultura e stili di vita in montagna. Le riflessioni lungo il cammino, in sintonia con il tema pastorale diocesano dell’anno, saranno condotte da don Luis Canal e don Alessio Strappazzon e centrate sul tema: «La vostra tristezza si muterà in gioia (Gv 16-20) », con qualche spunto di riflessione, a cento anni di distanza, su «el an de la fan», l’anno della fame, durante la prima guerra mondiale. Quest’anno verrà percorso l’itinerario da Falcade al santuario di Santa Maria delle grazie.

Leggi tutto: Esercizi spirituali comunitari itineranti nel centenario de «l'An de la fam»

Birkenau vescovo Renato Gmg Belluno Feltre

La Commissione diocesana di Pastorale giovanile ha maturato già da tempo l'idea di proporre un'esperienza di tre giorni di cammino in montagna (analoga a quella degli Esci) specialmente rivolta ai giovani. Si tratta di proporre qualcosa che come formula vi si potesse avvicinare ma che, al tempo stesso, risultasse nuova. Sono quindi in programma tre giorni (25-27 agosto) di cammino in zona Alto Agordino dal titolo «Per filo e per senso»; la partenza presso il Falzarego e la conclusione dovrebbe essere alle Grazie condividendo la Santa Messa con i partecipanti agli Esci (contemporaneamente presenti in zona Agordino ma lungo un altro percorso). Il tema è di domanda e ricerca (già il titolo suggerisce qualcosa) mentre il trait d'union è il passo di Gv 1,35-42, icona biblica del Sinodo... Per ovvie ragioni poi il numero di coloro che parteciperebbero (esclusivamente maggiorenni) non potrà essere immenso: al massimo una ventina di persone. Lo sprone decisivo è arrivato con gli spunti che la prossima celebrazione del Sinodo dei vescovi su «Giovani-vocazione-accompagnamento spirituale» ci presenta: il cammino sinodale è già iniziato con la compilazione del questionario che ogni diocesi deve presentare entro agosto, ma altre tappe sono in vista. Nella foto: il Vescovo Renato in cammino con i giovani partecipanti alla Gmg di Cracovia (luglio 2016).

Clicca qui per scaricare la locandina.

Pagina 1 di 2