Unitalsi incontro con il VescovoSabato 6 agosto si è svolto al Centro «Giovanni XXIII» l’incontro dell’Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali) per la preparazione del personale volontario in vista del pellegrinaggio a Lourdes in partenza a fine agosto. Molti sono stati i presenti, molti anche i nuovi barellieri e le nuove sorelle. Il presidente della sottosezione di Belluno-Feltre, Tommaso Morandin, ha spiegato le modalità e i tempi del pellegrinaggio. La grande novità di quest’anno saranno i tre pullmann: due saranno attrezzati per il trasporto dei malati, uno con comodi sedili per i pellegrini. Ciò permetterà che il viaggio sia più comodo e breve. Naturalmente chi lo desidera viaggerà in treno o aereo. Sono stati presenti il vescovo Renato Marangoni (nella foto) e la presidente della sezione triveneta. Poi, a metà pomeriggio, una bella sorpresa: i componenti della comunità di San Gervasio dell'ospedale «San Martino» di Belluno sono giunti portando il loro dono al pellegrinaggio. Hanno regalato ben 50 coperte, bellissime e multicolore, da loro lavorate con grande abilità artigianale e destinate, come loro stessi hanno affermato, «a riscaldare i cuori sia delle persone che ricevono, sia delle persone che donano». È stato un segno grande di amore e di aiuto reciproco che ha veramente commosso tutti, perché inatteso e generoso. I nuovi ospiti sono poi rimasti con noi ad ascoltare il pensiero del vescovo, che a sua volta ha sottolineato la misericordia del loro gesto, paragonandola a quella del buon Samaritano della parabola. Il pellegrinaggio sarà accompagnato dal Vescovo emerito, Giuseppe Andrich.

uscita a roma volontari odarCon i giovani di Belluno-Feltre alla Gmg di Cracovia, dal 26 al 31 luglio, ci saranno tre ragazzi disabili da fuori diocesi, legati alla comunità del volontariato di Belluno-Feltre perché da anni partecipano all’esperienza dei campiscuola estivi e invernali a Palus San Marco, organizzati dall’Odar (Opera diocesana assistenza religiosa). «A livello nazionale – dice don Luciano Todesco, direttore del Centro di pastorale giovanile - c’è stata, chiara, l’indicazione di far vivere ai ragazzi con disabilità l’esperienza della Gmg in una logica di inclusione». «Ospitare alla Gmg i ragazzi con disabilità ha portato a tarare su di loro l’esperienza in maniera da renderla del tutto fruibile», prosegue don Todesco, che racconta come a Cracovia, per la delegazione di Belluno-Feltre, guidata dal vescovo Renato Marangoni, «siano stati individuati gli alloggi adeguati e le tempistiche di spostamento tenendo conto che “loro sono dei nostri”». Inoltre, con i giovani bellunesi-feltrini ci sarà un’infermiera, volontaria dell’Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali), che ha già partecipato ad altre Gmg al seguito di ragazzi disabili. Nella foto: un gruppo di animatori di Belluno-Feltre, con e senza disabilità, in un incontro formativo.

Belluno Feltre Animatori delle Giornate mondiali della giov 2Il Vescovo Renato Marangoni accompagnerà a Cracovia la delegazione diocesana dei pellegrini che partecipano alla Giornata mondiale della gioventù, con papa Francesco, dal 26 al 31 luglio. Una lettera del vescovo sarà inoltre letta nelle comunità parrocchiali dove, domenica 17 luglio o domenica 24 luglio, sarà dato il “mandato” ai giovani pellegrini alle Giornate mondiali della gioventù, giornate all’insegna del tema, deciso dal Papa, «Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia». Da Lamon, da Feltre, da Sedico, da Belluno-Mussoi e dalle parrocchie dell’Oltrardo, da Cortina i gruppi (il più numeroso, quello di Sedico, con 40 persone) sono in partenza verso la Polonia in date differenziate e con programmi ritagliati sulle esigenze di ogni singolo gruppo. Quelli che hanno scelto l’esperienza più lunga vivranno un gemellaggio con la diocesi di Tarnòw: saranno ospitati nelle famiglie e vivranno attività di volontariato e di servizio; il gruppo che partirà con il vescovo Renato, lunedì 25 luglio, si fermerà nel viaggio verso Cracovia nella diocesi austriaca di Sankt Pölten, in Austria, dove incontrerà la comunità locale. Su Facebook è attiva la pagina «GMG Cracovia 2016 Belluno-Feltre». Nella foto, il gruppo degli animatori dei gruppi, durante un incontro di formazione a Belluno-Loreto.

Pagina 10 di 49